Nell’ultimo incontro unitario i nostri catechisti, esperti di seminagione nelle menti e nei cuori dei nostri ragazzi, ci hanno invitato a mettere un seme nella terra di alcuni vasi come segno del nostro desiderio di far crescere qualcosa nella nostra comunità grazie alla condivisione della Parola e all’incontrarsi al di là di ogni appartenenza per raccontare le esperienze nelle varie aree di presenza cristiana.

E dopo qualche tempo, curati sempre dalle nostre catechiste, è successo che …

 

sì, i semi sono germogliati e hanno fatto crescere belle piantine!!!

 

Questo è davvero un incoraggiante augurio per questo nuovo anno pastorale che iniziamo con l’incontro unitario di sabato a Crotta; diventa un invito a partecipare in tanti perché queste piantine testimoniano nella semplicità che possiamo essere coltivatori di relazioni e di incontri come comunità intera sostenuta dallo stare davanti a Gesù che ci parla, lo gusteremo con il Vescovo nella mattinata.

Allora non impediamoci di prenderci questo tempo di ristoro e di rigenerazione per poi continuare il cammino insieme con maggiore energia ed entusiasmo nella evangelizzazione con i vari servizi che ci vedono impegnati in parrocchia, nelle nostre case e nella vita quotidiana di laici cristiani.

La speranza non ci abbandona mai.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •