Martedì 26 marzo nella S. Messa delle ore 18.30 la Parrocchia di Cristo Re farà memoria di don Aldo Cozzani nel 12° anniversario della morte.

Il ricordo della sua figura sacerdotale è ancora vivo e presente nei parrocchiani di Cristo Re: per ben ventisette anni (dal 1973 al 2000) egli fu la loro guida spirituale, stimato ed amato da tutti per la sua bontà, per la modernità del suo metodo pastorale e per il grande equilibrio con cui ha saputo gestire una comunità variegata e complessa come quella residente nel ‘Villaggio Po’.

Don Aldo giunse a Cristo Re già ricco di una significativa esperienza pastorale. Una vocazione, la sua, maturata anzitutto sotto la guida del suo ‘grande parroco’, don Primo Mazzolari, al quale si è sempre ispirato nella sua azione pastorale. Negli anni ‘50, dopo l’Ordinazione, fu Vicario nelle Parrocchie di Sant’Agata e di San Pietro in Cremona; successivamente fu Parroco a Vho di Piadena e a Castelverde.

Il suo metodo pastorale, che, come si è detto, ha sempre tratto ispirazione dagli insegnamenti ricevuti da don Primo Mazzolari, gli è servito a dare concreta attuazione a quella “sinfonia della comunione” che è stata la peculiarità del suo ministero.

Durante il suo ministero a Cristo Re, don Aldo si adoperò per essere ‘guida illuminata’ nella non facile stagione post-conciliare, nella quale si impegnò, con chiarezza di idee ed essenzialità nelle scelte, perché il Concilio non restasse estraneo alla vita della Parrocchia, ma ne coinvolgesse tutte le componenti.

Lasciata la Parrocchia di Cristo Re, don Aldo Cozzani fu nominato ‘canonico effettivo’ della Cattedrale di Cremona. E’ morto all’Istituto di Sospiro il 26 marzo 2007.

a.b.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •