Piccoli amici: la conoscenza e la padronanza del proprio corpo attraverso il gioco per 1° anno (6 anni) dare al bambino la più ampia base motoria possibile.
Piccoli amici: l’apprendimento dei primi gesti tecnici all’interno di uno sviluppo 2° anno (7 anni) psicomotorio multilaterale e socializzante.
Pulcini: Il consolidamento tecnico, l’apprendimento di tutti i ruoli calcistici, il 1° anno (8 anni) conoscere e rispettare le regole e i compagni di gioco.
Pulcini 2°/3°: lo sviluppo completo delle capacità coordinative attraverso il gioco del (9 e 10 anni) calcio, l’affrontare i primi campionati.

Per informazioni:
Massimo Puerari (1,2 e 3 elementare) – cell. 349 5003808
Roberto Dova (4,5 elementare) – cell. 347 0488587

Esordienti: armonioso equilibrio tra sviluppo fisico e psichico attraverso (11 e 12 anni) l’acquisizione dell’importanza del gruppo e della figura dell’allenatore come riferimento al di fuori della famiglia.
Giovanissimi: sviluppo tecnico, motorio, muscolare e tattico con l’assunzione di (13 e 14 anni) responsabilità individuale e cooperativa di squadra.
Allievi: consolidamento tecnico/tattico e apprendimento delle capacità di (15 e 16 anni) autocontrollo, auto-valutazione.
Juniores: affinamento tecnico/tattico e maturazione dei rapporti di relazione e (17 e 18 anni) comunicazione in campo e fuori.
2° Categoria: coronamento e mantenimento del completo percorso formativo con (dai 19 in su) plausibili e sani obiettivi di competizione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •