Si è conclusa la visita pastorale del vescovo Antonio alla nostra parrocchia, in mezzo alle nostre case, tanto attesa quanto gradita alla luce delle esperienze che abbiamo vissuto in questi tre giorni, sono stati momenti belli di incontro, di ascolto, di ricerca, di condivisione, di fede insieme con il nostro Pastore. Grazie, vescovo Antonio, ti abbracciamo.

Condividiamo allora i momenti della visita perché tutti possano conoscere i punti salienti per una riflessione nella comunità; lo facciamo non tanto con lo scritto, ma con le immagini e le parole del Vescovo spese nei vari incontri tutti fatti nel rispetto delle norme del distanziamento. Soprattutto ci soffermiamo sui mandati emersi nel dialogo.

PRIMO GIORNO VENERDI’ 16 OTTOBRE

ORE 10 la messa con l’unzione degli infermi è il primo atto e, come ha sottolineato don Enrico nell’accoglienza, è significativo che sia rivolto ai malati e agli anziani, alcuni dei quali sono stati visitati presso la loro casa; da immaginare la meraviglia di queste persone quando con don Enrico si sono viste arrivare in casa il Vescovo.

Dopo l’omelia nella quale ci ha parlato del nostro bisogno di ascoltare l’incoraggiamento che Cristo ogni giorno ci dona con la grande possibilità di fermarci e tornare al Dio della vita quando serpeggia lo sconforto nella sofferenza, il Vescovo ha dato l’unzione ai malati presenti, il sacramento che ha prima di tutto “l’effetto ordinario e sicuro” di dare la pace, la pace del cuore e persino la gioia.

VIDEO

ORE 11:15 Il vescovo incontra i gruppi parrocchiali Caritas, San Vincenzo e Missionario che informano sulle varie attività caritative della parrocchia. Importante coltivare il collegamento con tutte le realtà comunitarie per superare la specializzazione e poter ascoltare tutti i bisogni oltre a quelli materiali del necessario per il sostentamento.

“Riforniamoci alla Parola per trovare sempre l’equilibrio tra azione e contemplazione” annota il Vescovo; inoltre sarebbe bello far conoscere le realtà caritative anche ai giovani e ai ragazzi dell’Iniziazione Cristiana, incontrandoli nel loro ambiente.       VIDEO

ORE 17 I cresimandi si raccolgono attorno al Vescovo, sono due gruppi, 1a e 2a media (questi ultimi non hanno potuto ricevere i sacramenti dell’Iniziazione Cristiana in maggio e lo faranno in novembre). Un dialogo fresco ed empatico tra i ragazzi e il Vescovo che, come al solito, non ha tenuto una riflessione ma si è fatto interpellare dalle loro domande.

Sappiamo che si pensa che la Cresima porti a compimento il camino e che poi non è più necessario andare a Messa o a catechismo, invece i sacramenti della Iniziazione Cristiana sono in realtà un avvio, una partenza, come quando si parte per un viaggio e la Cresima è il bagaglio che ci serve per il viaggio seguendo la nostra vocazione, verso la santità, accompagnati da Gesù che incontriamo nei sacramenti in modo speciale.

VIDEO

ORE 18:30 Il giorno dell’ascolto, ascolto della Parola e dei nostri pensieri a partire dalla Parola in modo comunitario.

In chiesa il Vescovo ci guida introducendo il vangelo di Domenica 18 (Mt 22,15-21), il brano in cui i grandi del popolo provocano Gesù sul rapporto con Cesare e con Dio.

VIDEO

La sfida che abbiamo davanti anche come comunità cristiana è l’integrazione tra la fede e l’impegno sociale, occorre cercare i percorsi e condividerli nella comunità oltre che sul piano personale; non contrapporre la libertà alla verità ed evitare di contrapporsi tra cristiani, serve l’ascolto reciproco.

La “buona notizia” che il Vescovo coglie nell’episodio evangelico è il “rendere”: noi siamo di Cesare ma siamo anche di Dio e con la nostra vita possiamo restituire al Padre la gratitudine per tutto quello che ha fatto e fa per noi.

ORE 20 A cena con la Comunità Capi Scout. Una forte, profonda, accorata e fraterna provocazione del Pastore ai Capi, il Pastore che ha riscoperto la sua vocazione cristiana proprio nell’esperienza giovanile di scout. Un messaggio da conservare e da attualizzare nell’integrazione dell’esperienza del gruppo con la fede e la vita nella comunità.

VIDEO

GALLERIA FOTO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •