Ogni mercoledì nella nostra parrocchia vogliamo darci il tempo per metterci in ascolto del Vangelo. Ci ritroviamo per leggere insieme il Vangelo della domenica successiva ma anche per farlo risuonare nelle nostre vite e ascoltarci reciprocamente. Siamo infatti consapevoli che l’eco del Vangelo nella fede e nella ricerca degli altri è prezioso per entrare nel discernimento di quanto oggi Dio ci dice attraverso la sua viva Parola.

Così il Vescovo Antonio ci ha orientati in questo anno pastorale: “Abbiamo bisogno di riabilitarci progressivamente alla vicinanza, alla prossimità, all’incontro, alla relazione, alla familiarità, mettendo al centro l’ascolto del Signore e dei fratelli, perché ogni comunità ridiventi soggetto delle sue principali dinamiche ed esperienze, come organismo vivente in progressivo sano recupero del suo movimento”.  Sentiamoci interpellati, cioè chiamati insieme a metterci attorno al Vangelo: non è un’operazione che riguarda solo come individui, ma anche come comunità raccolta attorno al Signore che ci parla e insieme chiamati a discernere come rispondervi in questo nostro tempo.

Mercoledì, per noi di Cristo Re, è giorno dell’ascolto. C’è del bello nel ritrovarci insieme – pur così diversi – ad ascoltare il Signore. Due sono le opportunità: alle 15,30 in Chiesa (con l’attenzione al protocollo di sicurezza). Ma poi anche alle 21 in oratorio (da via Mella 3) con la possibilità di collegarsi da casa tramite la piattaforma meet. Per sintonizzarsi da casa (tramite pc oppure cellulare) cliccare https://meet.google.com/kzd-wane-iyy

E’ bello condividere quello che lo Spirito ci suggerisce mentre ascoltiamo il Vangelo, ma non è obbligatorio parlare. Tuttavia il ritrovarci insieme, attorno alla Parola del Signore, è già espressivo di una tensione che ci porta a camminare insieme, a pensare insieme, a cercare insieme.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •