Il tema e gli obiettivi - Parrocchia Cristo Re

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il tema e gli obiettivi

L'oratorio > Gr.Est. 2017

L’estate 2017 sarà un‘occasione unica per sporcarsi le mani ed impastarsi un po’ con il mondo che ci circonda. L’attenzione educativa del Cregrest sarà tutta rivolta al Creato come opera meravigliosa che nasce dalla parola di Dio ed è donata all’uomo perché, creatura tra le creature, ne diventi il custode. Che cosa abbiamo fatto di questo dono?
                   Il rischio che corriamo, è di essere spesso pieni di conoscenza, ma poveri di esperienze reali e concrete. Da molto tempo gli uomini hanno indicato in quattro gli elementi primordiali di tutto l’universo. Essi sono mescolati in modo perfetto dentro il Creato e plasmano tutte le creature. Visti con l’occhio puro di S. Francesco, essi ci aiuteranno a scoprire la bellezza e la forza oltre che la fragilità e la complessità di ciò che ci è stato consegnato.
Terra per sperimentare l’origine e il fondamento, acqua per tornare all’essenzialità, aria per scoprirsi bisognosi dell’altro e infine fuoco per alimentare di passione le nostre comunità e il mondo che viviamo. E allora Dettofatto… musica, laboratori, giochi e tanto altro per coinvolgere tutte le fasce d’età e per rendere il progetto Cregrest sempre più esperienza di comunità!del prossimo anno.


Cregrest 2017 ha come protagonista il creato e la sua custodia alla quale siamo chiamati in forza del disegno unico che Dio ha su ciascuno di noi. Non si tratta di possedere e conquistare ciò che ci circonda, ma di rispettarlo ed entrare in relazione con esso per riconoscerci creatura tra le creature. Con i testi a disposizione online e sul manuale, lasciamoci prendere per mano e accompagnare verso una maggiore conoscenza di quanto siamo chiamati a trasmettere e far sperimentare ai più piccoli.

Quattro sono gli obiettivi che declinano il tema del Cregrest 2017 e si rifanno ai quattro elementi di cui noi e il creato siamo tutti formati: terra, acqua, aria e fuoco sono dentro, fuori e intorno a noi. Sta a noi scoprire in che modo lasciarci provocare da essi per riscoprirci capaci di riconoscenza, essenzialità, relazione e comunione.
Torna ai contenuti | Torna al menu